L’EPATITE C VERSO LA SCONFITTA

SANITADOMANI.COM – ROMA. Buone notizie nella lotta contro l’epatite C: l’Italia ha raggiunto il primo target dell’Organizzazione mondiale della sanità, la riduzione al 65% dei decessi legati al virus.
Con oltre 180mila trattamenti, il nostro Paese vanta una delle più vaste esperienze in questo campo medico; i dati arrivano dal Centro nazionale per la Salute Globale dell’Istituto Superiore di Sanità.
La situazione è stata monitorata in questi anni dallo studio Piter, la piattaforma nata nel 2014 per osservare gli effetti dei trattamenti con farmaci antivirali ad azione diretta su un campione di oltre 11mila individui, nonché informare le istituzioni sulle politiche sanitarie più corrette da applicare.
Dei risultati raggiunti e degli obiettivi da perseguire se ne sta parlando oggi a Roma, al convegno a organizzato dalla Società italiana di malattie infettive e tropicali e dall’Associazione italiana per lo sviluppo del fegato.

 

Tags: , , , , , , , , , , ,
Elisa Bortolini
Elisa Bortolini, è giornalista professionista ed ha acquisito una reale esperienza redazionale vivendo tutta la gavetta con passione e impegno. Oggi è una giornalista di costume e società ed è apprezzata per le sue doti di scrittura e, in particolare, per la sua puntuale attenzione nella stesura dei testi e per la grande affidabilità nella verifica delle notizie. Ha seguito tutte le tappe della professione iniziando da collaboratrice sino ad arrivare all'incarico di direttore di testata. Oggi è una ricercata free lance.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi