SI SPOGLI… PRESO FALSO MEDICO

SANITADOMANI.COM – PAVIA. Dopo aver acquisito la maturità classica si è iscritto alla Facoltà di Medicina di Pavia dove si era laureato in medicina e poi si è anche specializzato in immunologia, medicina interna e ginecologia.
Un percorso rituale, seguito da migliaia di bravi medici italiani che hanno puntato all’Ateneo Pavese per laurearsi in medicina e per specializzarsi nelle varie e importanti discipline scientifiche.
Questo il curriculum di tanti ottimi medici ma anche del falso dottore, che si spacciava per medico internista specializzato in immunologia e ginecologia, che da circa 30 anni curava pazienti, preferibilmente donne, della provincia pavese.
La sua base di azione era proprio una cittadina dell’importante provincia pavese.
Era conosciuto come ‘ un professorone’ con tanto di curriculum che riferiva dati certi delle strutture universitarie e sanitarie per le quali operava a Torino. Tutto credibile, tanto che per quasi trent’anni quel falso medico, oggi sessantatreenne, ha ‘esercitato la professione” medica senza aver mai conseguito la laurea.

TUTTI LO CREDEVANO IMMUNOLOGO
DI UN NOTO OSPEDALE TORINESE

Non solo. Di vero nel suo curriculum c’era solo la maturità classica e la frequentazione della facoltà di medicina dell’Università di Pavia.
Peccato, però, che il “professorone” non ha mai conseguito la laurea avendo lasciato l’università dopo qualche settimana di frequentazione.
Il paradosso è che per i suoi modi di fare gentili e professionali, per la sua passione genuina per la medicina e il linguaggio adeguato era riuscito ad ingannare centinaia di pazienti e anche qualche ‘collega’, medico vero della zona.
Il falso dottore non rilasciava ricette, non prescriveva farmaci che inviata i suoi pazienti a farsi scrivere dai medici di famiglia. Lui si “limitava” ad accettare su prenotazione occasionali visite specialistiche in casa di pazienti che ne chiedevano la presenza per una sorta di consulto.
Non prendeva denaro, elargendo la sua generosa cultura medica a favore di quanti avessero bisogno del suo parere scientifico di un affermato concittadino ginecologo, immunologo e internista.

“SI SPOGLI E RIMANGA
DEL TUTTO NUDA”

Peccato, però, che le sue pazienti per essere sottoposte ad attente visite ginecologiche, spesso, dovevano spogliarsi del tutto.
All’insolita richiesta del dottore, che voleva ‘studiare’ la paziente nel suo insieme, tutto sommato è andata sempre bene.
Sino ad alcuni giorni fa, quando ha trovato una ‘paziente sospettosa’ la quale non si è fatto convincere che per essere sottoposta a visita ginecologica fosse necessario denudarsi.
La signora si è insospettita e ha fatto le sue verifiche sul web per capire bene chi fosse e dove avesse studiato lo specialista che visitava solo donne svestite. Probabilmente ha consultato il link https://portale.fnomceo.it/ suggerito da sanitadomani.com su invito dei NAS dei Carabinieri.
Proprio in questi giorni sanitadomani.com ha, infatti, pubblicato l’indirizzo web consigliato dai Nas dei Carabinieri dal quale è possibile scoprire i falsi medici, dei veri e propri mascalzoni.
L’anonima paziente, dunque, e potenziale nostra lettrice, si è quindi rivolta ai carabinieri segnalando i suoi sospetti sul medico che non risultava iscritto nell’anagrafica del sito https://portale.fnomceo.it/ .
I militari dell’Arma dei Carabinieri si sono immediatamente attivati e hanno scoperto tutto.
Per il momento i reati che sono stati contestati al sedicente medico sono usurpazione di funzioni pubbliche, falso ideologico, esercizio abusivo di una professione e sostituzione di persona.
Non è escluso che in fase di ulteriori indagini la Procura della Repubblica di Pavia contesti al falso medico tanti altri reati…

Tags: , , , , , , , , , , ,
Erode Farina
Erode Farina Giornalista specializzato nel campo della sanità in Italia ed Europa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi