Carne ‘infetta’ al Supermarket

A cura della Redazione

Sanitadomani.com Carabinieri dei NAS durante un controllo di routine.

Sanitadomani.com –  I Carabinieri del NAS (Nucleo Antisofisticazione e tutela della Salute) hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria
l’amministratore delegato di una società veneta con l’accusa di aver commercializzato alimenti compromessi da cariche batteriche anomale.
Le indagini sono scaturite dalla segnalazione di una casalinga che, insospettita dal cattivo odore proveniente da una confezione di carne comprata presso un supermercato,
aveva allertato i Carabinieri del NAS i quali, a seguito del controllo su un campione del prodotto effettuato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di una città del Nord Italia,
hanno trovato conferma dell’anomalia batterica.

ATTENZIONE: Le notizie sui controlli dei Nas non devono scoraggiare gli utenti nell’acquisto e consumo di prodotti alimentari,
ma semmai incoraggiarli sapendo che ci sono degli uomini onesti, qualificati e specializzati , i Nas in primis,
ma anche le Asl, i vigili Sanitari, ecc, che ogni giorno operano controlli e verifiche a tappeto a tutela della salute pubblica.

Ci auguriamo, invece, che a ripensarci siano gli ‘imprenditori’ e i potenziali delinquenti che, consapevolmente o per incuria, distribuiscono e vendono
alimenti pericolosi infischiandosene della salute altrui.

Chiunque può segnalare casi particolari ai Carabinieri del proprio territorio, i quali informeranno tempestivamente gli addetti ai controlli sanitari. 

 

Tags: , , ,
a cura della redazione
sanitadomani.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi