Settimana del Diabete: più attenzione ai controlli

Settimana del Diabete: più attenzione ai controlli

sanitadomani.com – MILANO: Novembre ospita la Settimana del Diabete, evento promossa da Diabete Italia Onlus. E’ una campagna di sensibilizzazione rivolta alle persone con la tipologia di tipo 2, che offre la possibilità di prenotare una consulenza informativa specialistica gratuita in uno dei circa 40 centri italiani che hanno aderito all’iniziativa.

E’ possibile partecipare telefonando al numero verde 800 042747, oppure consultando il sito www.settimanadeldiabete.it. L’iniziativa prosegue fino al 13 novembre, vigilia della Giornata mondiale del Diabete.

I NUMERI DELLA MALATTIA

Nel mondo sono circa 425 milioni le persone che vivono con il diabete. In Italia, le stime parlano di oltre 3 milioni di diagnosi, e di circa un milione e mezzo di persone affette dalla malattia senza saperlo. Questo dimostra che la malattia non solo è molto diffusa, ma anche spesso ignorata.

Il tipo 2 è la forma più diffusa, riguarda oltre il 90% dei casi. E’ una patologia cronica caratterizzata da un eccesso di zuccheri nel sangue, condizione detta iperglicemia; questo può causare frequenti complicanze cardiovascolari e renali, come lo scompenso cardiaco e l’insufficienza renale.

Lo scompenso cardiaco è una delle complicanze più precoci nei soggetti con diabete di tipo 2; è per costoro la prima causa di ospedalizzazione nel nostro Paese, associata ad una elevata mortalità a 5 anni dalla diagnosi. Inoltre circa il 40% dei pazienti diabetici sviluppa nefropatia che è spesso in una fase troppo avanzata per poter agire.

GLI ORGANIZZATORI

Organizzata da Diabete Italia Onlus, l’iniziativa ha il patrocinio e il coinvolgimento della Società italiana di diabetologia (Sid), dell’Associazione medici diabetologi (Amd), della Società italiana di medicina generale e delle cure primarie (Simg); è inoltre realizzata in partnership con AstraZeneca. La fruizione delle consulenze della Settimana del Diabete non comporta priorità per la prenotazione di visite diabetologiche o prestazioni diagnostiche successive.

Per la natura cronica della malattia, i pazienti necessitano di un’assistenza continua. “Noi ne siamo i testimoni perché spesso siamo il primo punto di contatto – dice Rita Lidia Stara, del Comitato diabete Italia e referente del progetto “La Settimana del Diabete”–. Recentemente ho visto molti pazienti far scendere il livello di attenzione per il controllo della malattia; con questa iniziativa vogliamo rimettere il diabete al centro dell’attenzione di tutti”.

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi