Donne, pazienti anche dopo l’ospedale

Donne, pazienti anche dopo l’ospedale

Sanitadomani.com – TUMORE AL SENO. Migliorare il percorso delle donne con tumore del seno prima, durante e dopo le cure: con questo obiettivo ambizioso cinque strutture lombarde d‘eccellenza (IRCCS Istituto Europeo di Oncologia, ASST Cremona, ASST Sette Laghi, IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, IRCCS Policlinico san Matteo di Pavia), in collaborazione con Regione Lombardia, danno il via ad un innovativo studio sulla “Qualità della presa in carico e delle terapie per le pazienti con tumore della mammella”.
Le donne che stanno affrontando questo tumore presso uno dei cinque centri, aderendo allo studio possono contribuire all’obiettivo di miglioramento futuro, e allo stesso tempo beneficiare personalmente del nuovo modello di presa in carico che verrà testato e validato nel corso dello studio.
“Oggi il tumore del seno ha percentuali di guaribilità intorno all’80-85%, con picchi del 90-95%, se la diagnosi è molto precoce, quando il tumore non è ancora palpabile – dichiara Paolo Veronesi, Direttore del programma Senologia IEO – e siamo felici di questi risultati, ottenuti grazie alla ricerca e alla partecipazione delle donne che aderiscono ai programmi di screening.
Siamo però consapevoli che la cura di una donna con tumore mammario non finisce con l’intervento chirurgico o con la visita che stabilisce le terapie successive ed il necessario follow-up.
Sappiamo infatti che, una volta rimosso il tumore, il rapporto medio-paziente dovrebbe svilupparsi e arricchirsi e non certo esaurirsi, come purtroppo oggi avviene molto spesso.
Troppe pazienti si lamentano di essere lasciate sole una volta uscite dall’ospedale.
Per questo, quando si è prospettata la possibilità di uno studio che coinvolgesse più centri oltre lo IEO, abbiamo accolto con entusiasmo l’idea di coordinare il progetto focalizzato anche sul periodo post-ricovero, in grado di dare informazioni sull’impatto complessivo della malattia sulla persona. Elaborando questi dati potremo migliorare concretamente l’iter terapeutico per tumore della mammella, avendo come bussola non solo l’efficacia oncologica dei trattamenti, ma anche la qualità di vita della donna”.

CATEGORIES
TAGS
Share This
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...
Powered by

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi