Gallera e Rossi uniti contro il Covid19

Gallera e Rossi uniti contro il Covid19

Sanitadomani.com – MILANO. Una buona notizia dal fronte antivirus.
Due dei principali guerrieri che lottano contro il covid 19, l’assessore regionale Giulio Gallera e il Presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Milano, Carlo Rossi, hanno siglato un patto di collaborazione.
Forse ai cittadini (fortunatamente) meno attenti alla vita politica erano sfuggite le ‘divergenti opinioni’ tra i due principali protagonisti della vita sanitaria milanese e lombarda.
Nella tarda serata di oggi, con la diffusione di un comunicato stampa da parte di Regione Lombardia, si è (finalmente) siglato ufficialmente il patto di collaborazione tra le due importantissime istituzioni, gestite da uomini di grande spessore professionale e culturale.

Sia Gallera, apprezzato dal grande pubblico lombardo, sia il Presidente Rossi sostenuto dalla maggior parte dei Medici Milanesi, sono rispettivamente responsabili di ‘Presidi’ istituzionali strategici: l’assessorato al Welfare e la Presidenza dell’Ordine dei Medici. 
Acqua passata. Chiariti i punti di disaccordo, si è stabilita un’importante fase di collaborazione destinata a contrastare il vero e unico nemico: il Covid19.
“C’è un nemico da affrontare che non è ancora sconfitto e prima di qualsiasi altra finalità c’è un solo obiettivo: vincerlo per salvare più vite umane possibili.
Per farcela, in questa fase, c’è un solo modo: remare ogni giorno tutti insieme nella stessa direzione”.
Con queste parole l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ed il presidente dell’OMCeO Milano, Roberto Carlo Rossi, si stringono, in nome delle rispettive istituzioni, idealmente la mano mettendo al centro il servizio sanitario ed il bene della collettività senza indugi né tentennamenti di fronte alla terribile situazione pandemica che non ha precedenti nella storia moderna, rimarcando quindi la necessità di operare sempre producendo linee guida chiare e tempestive sulle azioni da intraprendere.
Il pragmatismo, tipicamente ambrosiano, è rappresentato dal presidente Rossi che sottolinea:
“Nelle ore scorse vi è stato un botta e risposta tra Ordine e Regione su ciò che è stato fatto nelle prime fasi della diffusione del virus nel mondo occidentale, ma ritengo inutile e infruttuoso continuare tale confronto.
Il superamento completo dell’emergenza Covid-19 è un traguardo ancora lontano, ciò che chiediamo come OMCeO è proprio collaborazione e supporto per risolvere i numerosi problemi che ci sono e che come medici riscontriamo quotidianamente, ma anche quelli che si presenteranno nel prossimo futuro e nella fase delicatissima della ripresa. Non c’è tempo da perdere in polemiche”.
L’assessore Gallera, che guida la task force di Regione Lombardia, invece, ha puntualizzato: “Dal 20 febbraio scorso la nostra Regione è stata colpita da uno tsunami spaventoso che ha travolto molti cittadini e anche molti Medici di Medicina Generale che stavano svolgendo il loro encomiabile lavoro sul territorio, addirittura alcuni dei quali hanno pagato con la vita il loro impegno quotidiano.
Da alcune settimane stiamo rafforzando le azioni territoriali con l’attivazione delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale e l’ausilio della telemedicina.
Affrontiamo questa nuova fase altrettanto  medici; nei prossimi giorni attiveremo un Tavolo operativo per condividere le linee di rafforzamento e di sviluppo, a cui chiederemo di partecipare i rappresentanti degli Ordini, gli MMG, gli Infermieri e tutti i soggetti coinvolti”.

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi