Il diabete mira al cuore dei giovani!

Il diabete mira al cuore dei giovani!

sanitadomani.com– RICCIONE. Obesità, alimentazione sbagliata e inattività fisica.
Sono queste le principali cause dell’aumento nel nostro Paese del diabete di tipo 2 fra i giovani di età compresa tra i 25 e i 30 anni.
Queste non sono fake news o chiacchiere da bar, sono inconfutabili dati epidemiologici che purtroppo sono confermati e riconfermati.
Lo hanno urlano ai quattro venti e continuano ad avvisare la popolazione docenti universitari, medici, ospedali ma sembra che venga recepito solo come un cattivo auspicio
e non un serio avvertimento medico da prendere subito in considerazione e pensare a condurre un corretto stile di vita.
In dieci anni, infatti,  si è visto un aumento del 50 per cento, raggiungendo quota 150mila casi.
Chi contrae il diabete trova uno sgradevole partner col quale dover convivere tutta la vita.
Si prospetta una vera e propria nuova epidemia di diabete giovanile, da non sottovalutare, considerando l’età delle persone ad oggi colpite.
Di questa realtà si è parlato al congresso “Panorama Diabete”, organizzato nei giorni scorsi a Riccione dalla Società Italiana di Diabetologia (Sid).
“Se non si farà qualcosa – dichiara il presidente Sid Francesco Purrello – le conseguenze saranno pesantissime.
Attualmente, in Italia – spiega – contiamo 3,5 milioni di casi di diabete diagnosticati ed 1 milione non ancora diagnosticati.
L’esplosione riguarda soprattutto il diabete di tipo 2, che rappresenta il 95% dei casi ed è legato essenzialmente al cambiamento in negativo degli stili di vita.
Il diabete di tipo 1 autoimmune, che richiede da subito la somministrazione di insulina e colpisce più frequentemente bambini e adolescenti, è anch’esso in aumento ma in modo più contenuto.
Ciò perché, in generale – chiarisce – tutte le malattie autoimmuni risultano in crescita probabilmente a causa del cambiamento di vari fattori ambientali e dell’inquinamento”.
Fino a 10-15 anni fa, questa patologia, anche in soggetti predisposti, si manifestava in età più avanzata.
L’alimentazione è al primo posto con un’assunzione di zuccheri e grassi, non zucchero e grasso, ma zuccheri e grassi in estremo eccesso contenuti in cibi di abitudini alimentari assolutamente dannose per il nostro organismo.
Al nutrirsi in modo dannoso al nostro organismo, si aggiungono altri fattori di rischio facilmente evitabili ma che invece vengono ignorati sino a quando non arriva il primo malessere. In quel caso è troppo tardi. Si vive lo stesso, si può vivere bene ma si ha sempre una pericolosa spada di Damocle che pende sulla propria testa.
Come nutrisi, come vivere correttamente tutelando il proprio corpo?
Tutte le domande su come scongiurare la Malattia diabetica o, meglio ancora, come prevenirla sono chiaramente indicate sul sito della Società Italiana di Diabetologia, cliccando www.siditalia.it troverete notizie verificate e serie.
Sull’home page del sito ci si può sottoporre anche ad divertente e semplice test on line : Gioca e impara a conoscere il diabete!

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi