In 45 minuti ‘bruciato’ tumore a bimba di 6 anni

A cura di Elisa Bortolini

Sanitadomani.com Padova. A causa di dolori alle ossa, una bambina di 6 anni non riusciva a dormire da due mesi.
Grande e comprensibile l’ansia anche per i famigliari della piccola paziente.
E’ stata curata, giorni addietro, all’Ospedale Madre Teresa di Calcutta di Monselice, dove i medici hanno diagnosticato e bruciato con un ago rovente un tumore alla testa del femore della bimba.
Alla paziente infatti era stato diagnosticato un osteoma osteoide, neoplasia benigna che colpisce principalmente bambini e adolescenti.
Il tumore si localizza nelle ossa lunghe e procura forti dolori, soprattutto nelle ore notturne.
Da qui la decisione di intervenire tramite termoablazione a radiofrequenza.
 In 45 minuti il tumore, localizzato bella testa del femore destro con sviluppo di 10 mm, è stato agganciato con un ago e bruciato per circa 15 minuti a 80 gradi.
Per raggiungere la massa sono state necessarie due sonde, data la sede particolarmente difficile da operare, ma fortunatamente l’intervento è avvenuto con successo.
Una tecnica alternativa alla chirurgia tradizionale che ha diversi vantaggi: accesso mini invasivo, assenza di cicatrici, ricovero breve.
La bambina è quindi finalmente riuscita a riprendere una vita regolare e un sonno normale. 

Tags: , ,
a cura della redazione
sanitadomani.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi