LE RAGAZZE FUMANO DI PIÚ

LE RAGAZZE FUMANO DI PIÚ

SANITADOMANI.COM – ROMA. Uno studente su cinque dai 13 ai 15 anni fuma tabacco, il fumo di sigaretta è più diffuso tra le ragazze (23,6%) rispetto ai coetanei maschi (16,2%) mentre per quanto riguarda la sigaretta elettronica sono i ragazzi ad usarla abitualmente di più (21,9%) rispetto alle ragazze (12,8%).
La percentuale inferiore di maschi che fumano è certamente riconducibile alla positiva tendenza sociale ad essere parte attiva negli sport di massa gratuiti (vedi il calcio).
La metà ha respirato fumo passivo in casa, la maggior parte dei ragazzi è consapevole che il fumo è dannoso. Questi i risultati degli studi condotti in proposito e presentati oggi al workshop sui Risultati dell’indagine sui giovani e il tabacco 2018Global Youth Tobacco Survey (GYPS) nell’Auditorium Biagio D’alba di Roma. La rilevazione 2018, in Italia, è stata condotta dall’Istituto superiore di sanità, con il coordinamento del ministero della Salute all’interno di un progetto del CCM (Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie).
L’indagine conoscitiva – resa nota dal Ministero della Salute – ha utilizzato un questionario standard e ha coinvolto 33 scuole secondarie di primo grado e 33 scuole secondarie di secondo grado.
Il tasso di risposta complessivo è stato del 77,4% con la compilazione di oltre 3mila e 300 questionari che hanno consentito di accertare questi risultati:
 Chi utilizza il tabacco?
Il 21,3% degli studenti (17,8% dei ragazzi e il 25,1% delle ragazze) utilizza attualmente prodotti a base di tabacco;
Il 20,8% degli studenti (17,5% dei ragazzi e il 24,3% delle ragazze) fumano attualmente tabacco;
Il 19,8% degli studenti (16,2% dei ragazzi e il 23,6% delle ragazze) fumano attualmente sigarette.
L’1,6% degli studenti (1,8% dei ragazzi e l’1,5% delle ragazze) attualmente utilizza tabacco senza fumo.
C’è, invece, il 17,5% degli studenti ( il 21,9% dei ragazzi e il 12,8% delle ragazze) che utilizza attualmente sigarette elettroniche.
Quasi 6 su 10 (il 58,4%) degli attuali fumatori di tabacco hanno provato a smettere di fumare negli ultimi 12 mesi;
più di 4 su 10 (40,3%) degli attuali fumatori di tabacco volevano smettere di fumare.
Il problema maggiore è per quanti, addirittura, non fumano ma sono costretti a farlo passivamente.
Qui i numeri indicano il 49,7% degli studenti è stato esposto al fumo di tabacco a casa, mentre, il 45,0% è stato esposto al fumo di tabacco all’interno di luoghi pubblici chiusi.

 

 

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi