Mancano medici, richiamati i pensionati!

Mancano medici, richiamati i pensionati!

Sanitadomani.com – MILANO. Il 10% dei contagiati si riscontra fra il personale sanitario, e l’afflusso dei pazienti è fuori norma per l’emergenza Coronavirus.
E’ così che la situazione negli ospedali è sotto pressione.
Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha annunciato di voler richiamare medici e infermieri in pensione.
Una soluzione che sarebbe stata utile già in precedenza, ma non possibile a causa dei vincoli di bilancio imposti dal Governo centrale: “Quest’anno finalmente abbiamo avuto un’apertura ma senza quei vincoli avremmo molti più medici e infermieri. Anche perché ne avremmo le risorse”, ha spiegato Fontana.
L’assessore al Welfare Giulio Gallera ha dichiarato di aver già parlato col Ministro della Salute  Roberto Speranza: “Abbiamo già scritto “la formula” che consente di assumere medici e infermieri in pensione.
Abbiamo bisogno di personale”. Gallera ha anche annunciato la possibilità di individuare un ospedale da dedicare ai pazienti del Coronavirus, in modo da gestirli in modo organizzato.
I precedenti già ci sono, un provvedimento simile è già stato messo in pratica da alcune Regioni nei mesi passati.
Il Molise per primo, a seguire Veneto, Friuli e Piemonte, hanno stilato delibere che danno la possibilità di assumere pensionati, fissando un tetto d’età sino ai 70 anni.
Il motivo allora non era l’emergenza sanitaria, ma l’emergenza strutturale: la mancanza di medici.
Una problematica per cui da mesi denuncia il sindacato Anaao-Assomed: servono specialisti, non medici.
Secondo i dati del sindacato, in regioni come il Piemonte entro 5 anni dovrebbero appendere il camice al chiodo 2.004 medici, in Lombardia almeno 1.921.
Nell’arco temporale 2019-2023 si laureeranno più di 50mila medici, che dovrebbero essere messi in un percorso formativo per garantire il corretto turn over.

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi