Riso con tracce di topi e corvi

Sanitadomani.com  LA SICUREZZA ALIMENTARE. Piume e gusci di volatili, nonché escrementi di roditori.
Questo ed altro è quanto hanno trovato i Carabinieri dei NAS durante il controllo di silos contenenti riso, ancora da raffinare, e pronto per essere commercializzato.
La verifica dei Militari del Nucleo per la Tutela della Salute è stata eseguita proprio nel cuore dei centri di produzione risiaria italiana, nell’area della provincia di Novara.
Durante il controllo di routine sulla produzione del riso, presso un’azienda agricola, il Nucleo Antisofisticazione dei Carabinieri  ha sequestrato 160 tonnellate di risone contenuto
all’interno di quattro silos a loro volta allocati all’interno di un magazzino coperto da un tetto in amianto.
Il titolare dell’azienda è stato sanzionato per violazione dei requisiti in materia di igiene per la produzione primaria.
l valore complessivo del magazzino sequestrato ammonta a circa 30.000 euro.

Tags: , , , ,
a cura della redazione
sanitadomani.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi