Salva la vita, scarica l’app 112

Salva la vita, scarica l’app 112

Sanitadomani.com Milano –  La tragica vicenda dello studente universitario francese morto a seguito di un incidente mentre attraversava il Cilento, ha riaperto il dibattito sulla tempestività dei soccorsi.
In Lombardia, e in altre Regioni d’Italia, da tempo e con successo, c’è attivo il servizio del “Numero Unico europeo”, NEU, che attraverso un’applicazione scaricata sul cellulare consente un aiuto tempestivo anche senza la necessità di comunicare quale sia la natura del pericolo e il luogo in cui ci si trova.
Il telefonino, grazie al Gps incorporato, consentirà ai soccorritori Ambulanze, Carabinieri, Vigili del Fuoco e Polizia di Stato – di localizzare il luogo da cui è stato lanciato l’SOS.
UN’INIZIATIVA
DI SUCCESSO
La Regione Lombardia proprio nei giorni scorsi ha sottolineato l’importanza del progetto “Un’app può salvare la vita:
l’innovazione in ambito socio sanitario non é più una frontiera lontana ma una realtà operativa”.
Proprio nei giorni in cui vi erano le ricerche del giovane turista scomparso che ha commosso tutti, il numero di persone che in Lombardia ha ritenuto opportuno scaricare e far scaricare ai propri famigliari il software gratuito diRegione Lombardia è aumentato sensibilmente.
L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, commenta soddisfatto il record di download dell’applicazione ‘Where ARE U’ da utilizzare per l’emergenza.

PUO’ USARLA
CHIUNQUE!
Gallera racconta che in base ai dati forniti da Areu, l’agenzia regionale di emergenza urgenza, dal 18 al 20 agosto i download in Lombardia dell’app sono stati oltre 32.500 a fronte della media giornaliera di circa 600-800.
‘Where ARE U’ e’ un’applicazione collegata al numero unico di emergenza europeo (NUE 112) della Lombardia e di Roma per il distretto 06.
Permette di effettuare una chiamata di emergenza con il contestuale invio della posizione esatta del chiamante.
La posizione viene trasmessa tramite rete dati o tramite SMS se la rete dati non e’ disponibile.
OLTRE AI SOCCORSI
TANTI ALTRI SERVIZI
Il doppio canale di trasmissione assicura sempre l’invio della posizione ogni volta sia possibile effettuare una telefonata. L’app consente anche di effettuare volontariamente una chiamata muta nel caso in cui non sia possibile parlare; con appositi pulsanti e’ infatti possibile segnalare il tipo di soccorso richiesto.
C’è da augurasi che non ci sia il bisogno di ricorrere all’applicazione (SALUTILE.IT) per chiamare i soccorsi, ma sicuramente sarà utile anche per programmare e gestire le proprie visite ed esami.

https://www.areu.lombardia/web/home/app-where-are-u

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi