TEMPI D’ATTESA, NUOVA TAC PER 30 ESAMI OGNI GIORNO

TEMPI D’ATTESA, NUOVA TAC PER 30 ESAMI OGNI GIORNO

SANITADOMANI.COM –  San Giovanni. La Tac di ultima generazione a 128 strati, è in funzione anche all’Ospedale di Sesto San Giovanni:
ora si possono ottenere immagini più precise e anche in grado di ridurre i tempi di attesa ma soprattutto le radiazioni. Un’apparecchiatura all’avanguardia, che unisce al minor impatto in termini di radiazioni anche un minor impatto nelle tempistiche di realizzazione delle visite, consentendo di poter sottoporre all’esame circa 30 pazienti al giorno. Va detto, però, che se da un lato consente di ottenere un numero maggiore di proiezioni dell’organo in esame, dall’altro è come effettuare circa 250 radiografie. “La TAC – spiegano bene i tecnici- utilizza i raggi X per ottenere immagini tomografiche (cioè di fette o strati corporei) di una sezione trasversale del corpo. Agli esordi, si acquisiva un singolo strato per volta. Il progredire della tecnologia ha portato alle TAC multislice in cui, con una sola scansione, si acquisisce un numero multiplo di strati, riducendo significativamente i tempi di esame. All’inizio erano 4 strati, poi 8, 16 e così via fino ad arrivare agli attuali 128” e sono già in commercio impianti che garantiscono la visione di 320 strati. L’innovazione della tecnologia è solo l’ultimo dei tanti interventi che negli ultimi anni sono stati realizzati da Regione Lombardia per riqualificare i reparti e le unità dell’ospedale di Sesto San Giovanni.

CATEGORIES
TAGS
Open chat
Scrivi al Direttore,
- per segnalare che....
- per consultare uno specialista di...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi