Trapianto renale cross-over con la Spagna

A cura di Elisa Bortolini

Sanitadomani.com Varese. Trapianto di rene cross-over tra Italia e Spagna.
È accaduto all’Asst Settelaghi, nell’Ospedale di Varese, protagonisti una coppia di coniugi: lei ha donato il rene che, data la difficile compatibilità col marito, è andato a un ragazzo spagnolo, la cui madre ha donato l’organo ricevuto dall’uomo italiano.
Il programma di trapianto, ideato dall’ospedale di Padova e organizzato dal Centro nazionale trapianti (Cnt), ha così permesso a due persone, che vivono in due Stati differenti e non si sono mai incontrate, di avere una nuova vita.
I prelievi degli organi da donatori sono avvenuti in perfetta sincronia; un aereo ha trasportato il rene della donna spagnola da Barcellona a Venezia, poi lo stesso velivolo è ripartito portando il rene della donna italiana in Spagna.
Un’azione di alta organizzazione sanitaria che ancora una volta vede l’Italia primeggiare a livello internazionale nell’ambito della sanità.
Un lavoro eccezionale, quello dei nostri medici ospedalieri italiani, che però non è mai adeguatamente riconosciuto.
Tags: , , , , , ,
a cura della redazione
sanitadomani.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi